Servizi Demografici - Comune di Marcheno

Servizi Demografici - Comune di Marcheno

Servizi Demografici

 

 

Responsabile del servizio Antonella Ferrari
Referente

Clara Ricci (stato civile)

Cristian Poli (anagrafe)

Recapiti

Municipio- Via Zanardelli n°111

Telefono 0308960033 Fax 0308960305

E-mail: demografici@comune.marcheno.bs.it

Orari di ricevimento

martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,30

lunedì dalle ore 15,00 alle ore 18,20

 

 

Competenze

I servizi demografici del Comune curano la tenuta dell'anagrafe della popolazione residente (immigrazioni, emigrazioni, trasferimenti di residenza nell'ambito del territorio comunale), dell'anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), con conseguente rilascio dei documenti di identità personale e dei certificati. L'ufficio di stato civile annota nascite, morte, matrimoni e ottenimenti della cittadinanza italiana. Presso i servizi demografici sono possibili le autenticazioni di firme e di copie di documenti originali, nonché le pratiche relative al trasferimento di proprietà dei veicoli (autentica della firma). Gli adempimenti in materia di anagrafe della popolazione riguardano naturalmente non solo i cittadini italiani, ma anche quelli comunitari e stranieri. Presso i servizi demografici si possono espletare le formalità per la richiesta di rilascio (o rinnovo) del passaporto.

 

Si ricorda che i cittadini UE godono di alcuni diritti relativi alla cittadinanza europea. Ad esempio, in mancanza di rappresentanze diplomatiche del proprio paese, possono chiedere assistenza a un’ambasciata o a un consolato di un altro Stato membro dell’Unione. Questo diritto si applica a situazioni ordinarie, come il furto del passaporto, un incidente o una malattia grave, nonché in situazioni di crisi. Per rendere i cittadini europei più consapevoli di questo loro diritto, tutti i nuovi passaporti degli Stati membri dell’Unione conterranno informazioni sulla tutela consolare assieme all’indirizzo dell’apposito sito Internet dell’UE che precisa dove è possibile chiedere assistenza durante i soggiorni in paesi terzi: www.consularprotection.eu.

 

 

Documenti

 

Puoi trovare sul sito altre informazioni più dettagliate ed alcuni moduli nella sezione AUTOCERTIFICAZIONI.

 

DISPOSIZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO – DAT  - ISCRIZIONE NEL REGISTRO COMUNALE

Le Disposizioni anticipate di trattamento (DAT), conosciute anche come Testamento biologico, sono state introdotte nell’ordinamento giuridico italiano, con la Legge n. 219 del 22 dicembre 2017.

 

Per DAT - Disposizioni anticipate di trattamento, si intendono gli atti con i quali una persona maggiorenne e capace di intendere e di volere (in previsione di una eventuale futura incapacità a prendere decisioni in autonomia e dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte) esprime le proprie intenzioni in materia di trattamenti sanitari, il consenso o diniego rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e l'eventuale nomina, con atto scritto, di una persona di fiducia che la rappresenti nel rapporto con il medico e gli ospedali.
 

Le Dat possono essere rese:

  • tramite atto pubblico o con scrittura privata autenticata, entrambe da redigersi presso un notaio;
  • tramite scrittura privata da consegnare presso l'Ufficio di Stato Civile del proprio comune di residenza che provvede all'iscrizione nell'apposito registro;
  • tramite scrittura privata da consegnare direttamente presso le strutture sanitarie che abbiano adottato modalità telematiche di gestione della cartella clinica o il fascicolo sanitario elettronico. La Regione Lombardia non ha ad oggi adottato provvedimenti in merito alle DAT.

 

 

Il deposito delle DAT è gratuito. La richiesta di annotazione sull'apposito registro, i documenti contenenti le volontà del disponente e la loro conservazione presso il Comune sono esenti dall'obbligo di registrazione, dall'imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.

 

L'interessato (disponente) deve presentarsi di persona insieme all'eventuale fiduciario (entrambi muniti di un documento d'identità valido e tessera sanitaria) davanti all'ufficiale di Stato Civile.


Il fiduciario può accettare l'incarico tramite la sottoscrizione davanti all’ufficiale di Stato Civile del documento contenente le DAT.

Qualora il fiduciario non possa essere presente deve firmare l’accettazione della nomina e consegnare copia del suo documento d'identità.


Il documento contenente le DAT, consegnato in duplice copia, deve essere sottoscritto davanti all’ufficiale di Stato Civile in originale dall'interessato e dovrà contenere anche la firma del fiduciario, se già nominato nelle DAT.

All'atto della consegna viene rilasciata idonea ricevuta.

 

L’ufficiale di stato civile può ricevere le DAT recate solo da cittadini residenti maggiorenni e capaci di intendere e di volere.

 

Le DAT ricevute vengono registrate in un ordinato elenco cronologico, appositamente predisposto e vengono accuratamente custodite e conservate, in conformità ai principi di riservatezza dei dati personali.

 

L'Ufficiale di Stato Civile non autentica la firma apposta in calce alla DAT, limitandosi a verificare che la stessa sia autografa.

 

 L'Ufficiale di Stato Civile non può partecipare alla redazione della disposizione, né può fornire informazioni od avvisi in merito al contenuto, limitandosi a verificare i presupposti della consegna (cioè l'identità del disponente e la sua residenza anagrafica nel Comune) e a riceverla, come disposto dal Ministero dell'Interno, d'intesa con il Ministero della Salute, con Circolare dell'08/02/2018, n. 1.



II servizio di ricezione delle DAT si svolge PREVIO APPUNTAMENTO presso i servizi demografici (sede comunale, piano terra), nelle mattine di martedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 12,30.

 

Per informazioni e comunicazioni, gli interessati devono contattare l'Ufficio di Stato Civile di questo Comune, telefono 0308960033 int. 210.

Indirizzo di posta elettronica: demografici@comune.marcheno.bs.it

Posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.marcheno.bs.it

 

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito del Ministero della Salute.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  • Legge 22 dicembre 2017, n. 219, Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento;
  • Art. 1, commi 418-419 Legge 27 dicembre 2017, n. 205, Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020;
  • Circolare del Ministero dell'Interno 8.2.2018, n. 1, Legge 22 dicembre 2017, n. 219, recante "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento" – Prime indicazioni operative.

 

 

 

MODALITÀ OPERATIVE E RIMBORSO SPESE PER L'UTILIZZO DELLE SALE COMUNALI in occasione della CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE E DELLE UNIONI CIVILI.

 

Per visionare il documento, clicca qui

 

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E PER LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI NEGLI SPAZI ISTITUZIONALI

Per visionare il documento, clicca qui

 

CARTA DI IDENTITA' ELETTRONICA

 

Informazioni sulle modalità di rilascio

 

Atto di assenso espatrio minori italiani

 

Caratteristiche delle fotografie per i documenti di identità

 

 

Risultato (20223 valutazioni)